Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Mauri83 (del 29/08/2008 @ 08:16:26, in Detti e proverbi popolari, linkato 757 volte)
Gli amici non ce ne vogliano, in quanto è un detto un po' datato a fare da protagonista a questa 4A puntata:

"Mogli e buoi dei paesi tuoi."

N.B.: Se vuoi mandarci qualche detto, fallo pure scrivendo a: ilmuro@ipaesi.it, specificandone la provenienza, lo pubblicheremo appena possibile!
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Mauri83 (del 22/08/2008 @ 08:30:00, in Detti e proverbi popolari, linkato 770 volte)
Questo più che popolare è un detto antichissimo paesano:

"Se te vol nar a proar l'inferno vegni a Riole d'istà e In canal d'inverno"

Incanale è una frazione di Rivoli V.se, ed è nota per il vento della val d'Adige che durante l'inverno si fa più pungente.
Come sempre è ben gradito un vostro contributo, inviandoci un detto con la provenienza via E-mail a: ilmuro@ipaesi.it saremmo ben felici di pubblicarlo!
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Rio-Vitto (del 20/08/2008 @ 20:15:36, in A proposito di:, linkato 1444 volte)
Una riflessione sul fenomeno della delocalizzazione è opportuno farla, per cercar di capire cosa ci aspetta in un futuro, dalle tinte sempre più fosche. La prima delocalizzazione iniziò trenta anni or'sono. Chi non ricorda l’importanza del settore calzaturiero nella provincia di Verona? Nel giro di qualche anno a cavallo degli anni ottanta alcune industrie della scarpa attratte dal bassissimo costo del lavoro della Romania vi trasferirono tutta la loro produzione. Altre invece intrapresero la strada della qualità e inventandosi marchi di prestigio, riuscirono per un certo periodo a mantenere la produzione in Italia. Furono favorite quest’ultime da un certo benessere diffuso che permetteva di comperare scarpe ad un prezzo più alto. Eravamo infatti nel pieno dell’evoluzione tecnologica, la maggior parte delle persone era occupata e la ricerca di nuovi macchinari per sveltire e migliorare la produzione in tutti i settori era incessante. In quei anni più che la delocalizzazione preoccupava la meccanizzazione di interi cicli di produzione che avrebbe portato inevitabilmente a una drastica diminuzione di posti di lavoro. In realtà gli industriali spinti dall’alta produttività acquisita con le nuove tecnologie e dal mercato che assorbiva le loro produzioni aprirono nuovi laboratori vicino ai vecchi o al massimo al sud d’Italia. Nei paesi a basso costo del lavoro non c’erano ancora le capacità tecniche per seguire questi nuovi modi di produrre, cosicché l’occupazione in Italia rimase stabile. Oggi invece in questi paesi si può produrre tranquillamente come in Italia, e là vengono spostati interi settori della nostra industria. Ora ci sono due gruppi di paesi che assorbono la nostra produzione: uno è quello in cui l’industriale produce ma mantiene in Italia la progettazione e il design dei propri prodotti. L’altro da cui provengono o arriveranno in tempi brevi articoli studiati e prodotti da tecnici e maestranze di quel paese. Tra i più attivi in questo senso India e Cina. L’allargamento della C.E. dove possibile contribuirà certamente a riequilibrare il sistema produzione-costi-mercato, per il resto cosa si dovrebbe fare? Il dibattito è aperto........
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Mauri83 (del 15/08/2008 @ 08:20:00, in Detti e proverbi popolari, linkato 846 volte)
Sperando di riuscire a mantenere questo ritmo, vi propongo il secondo detto; Mi raccomando, come sempre sono graditi i commenti!

"A Sant'Anna l'enpenisi la fontana"

Sant'Anna è il 26 luglio e questo detto, deriva dal fatto che statisticamente, intorno a tale data, giorno più o giorno meno, piove abbondantemente.

N.B.: Se vuoi mandarci qualche detto, fallo pure scrivendo a: ilmuro@ipaesi.it, specificandone la provenienza, lo pubblicheremo appena possibile!
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Mauri83 (del 08/08/2008 @ 08:05:00, in Detti e proverbi popolari, linkato 2379 volte)
PioggiaIniziamo i venerdì dei detti popolari veronesi con questo, che forse è il più popolare di tutti.

"La prima acqua d'agosto la rinfresca el bosco."

Tanto anche per restare in tema con il periodo.
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Mauri83 (del 19/07/2008 @ 11:57:38, in Battute & Barzellette, linkato 1666 volte)
San Pietro un giorno, accoglie un uomo morto per sbaglio sulla terra; accorgendosi dell'errore si scusa con lui e gli chiede cosa vorrebbe in segno di risarcimento:

L'uomo gli dice: Siccome vivo solo da diversi anni vorrei vedere il mio unico figlio che è in America, ma c'è un problema soffro il mal di mare, il mal d'aereo e quindi ci vorrebbe un ponte per arrivare dall'Europa all'America!
- San Pietro: Un ponte? La vedo dura ... no, mi spiace ma non si può fare! Cosa altro potrei fare per scusarmi?
- Uomo: Ecco, visto che sono stato insieme a mia moglie per 75 45 lunghi anni e non sono mai riuscito a capirla, vorrei sapere che hanno dentro alla testa le donne?
- San Pietro: Ehm! Di quante corsie mi hai detto che lo vuoi il ponte? : - )
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Mauri83 (del 06/06/2008 @ 20:55:11, in Meteo, linkato 953 volte)

La notte tra il 24 e il 25 è San Paolo dei segni; anzi tutto auguri a tutti i Paolo e Paola. Questa è la fatidica sera in cui si sa con esattezza se sarà un anno secco o piovoso.

Occorrente:
- 1 coltello a punta
- 1 cucchiaino da caffè
- 1 cipolla media/grande
- Sale GROSSO quanto basta

Procedura:
1. tagliare a metà la cipolla
2. sfogliare le 2 parti con il coltello appuntito formandone 12 gusci, facendo attenzio- ne a non danneggiare la pellicina di ciascuno
3. disporli in fila su di un davanzale
4. inserirvi all'interno equamente il sale grosso (un cucchiaino)
5. stabilire se gennaio è la prima da destra o da sinistra
6. attendere il domani (25 gennaio) per vederne il resoconto

Da un'antica usanza, se in un guscio s'è sciolto tutto il sale sarà un mese piovoso, viceversa se il sale c'è ancora tutto, sarà un mese secco.

Sapete che vi dico? Facciamo così il prossimo 24 gennaio fate l'esperimento e l'indomani, inseritemi nei commenti la vostra regione e provincia e l'esito (es. gennaio umido, febbraio ...). Attendo le vostre risposte!

P.s. Se poi vi state chiedendo che fine fanno i gusci di cipolla, semplice NON li buttate, metteteli in frigo e fateli nel primo risotto ... mi dicono entro le 36 ore successive; Perché il gas delle cipolle, dopo 3 giorni dall'apertura, diventa pericoloso per la salute!

Queste sono le previsioni di quest'anno!
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Rio-Vitto (del 07/05/2008 @ 23:02:44, in Musica, linkato 1044 volte)
Oggi parliamo di una persona eccezionale.
È una giovanissima ragazza di Rivoli Veronese, ha partecipato raccomandata da Walter Nudo al programma di rai 1 condotto da Carlo Conti, i raccomandati. Stiamo parlando, per quei pochi che non lo sanno di Luciana Vaona. Luciana è una ragazza filiforme con le tre s... semplice, sensibile e simpatica. Ha dentro di se una gran voglia di vivere, che trasmette al pubblico, con l'energia che mette nelle canzoni che interpreta. Lo si è visto in televisione. ma attenzione è anche capace di metterci l'anima nelle sue inter- pretazioni come solo il grande Augusto Daolio dei Nomadi sapeva fare, La ricordiamo con grande ammirazione in questa veste nelle serate al lido e negli altri locali del Garda. Cara Luciana siamo certi che le tre s le manterrai sempre per il resto un gran in bocca al lupo, di cuore dai tuoi ammiratori, che sono tanti e dallo staff de ipaesi.it
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Rio-Vitto (del 21/04/2008 @ 17:21:28, in Mondo femminile, linkato 1337 volte)
Sembra che negli ultimi tempi i rapporti tra maschi e femmine siano diventati difficili, fintanto da provocare rotture in rapporti fino a ieri considerati solidi, come potevano essere i matrimoni celebrati in chiesa. Io ritengo che alla base di tutte le separazioni ci sia la scarsa conoscenza della donna o dell'uomo che si ha accanto. Il mondo femminile è infatti un po' complesso. Corteggiare una ragazza oggi è come cercarsi un lavoro dopo la laurea. Giri da un ufficio all'altro da una fabbrica all'altra ma se non manipoli un po' il curiculum e non ti inventi qualcosa non entri da nessuna parte. Tutto questo non vale per quei ragazzi e ragazze che hanno un certo fascino, si mettono insieme senza fingere comportamenti magari non propri, cambiano continuamente partner fino a trovare, a proprie spese, e forse, quello che si avvicina di più alle proprie inclinazioni. E' proprio vero che per rendere felice una donna un uomo deve essere amico compagno amante fratello padre maestro cuoco idraulico sessuologo audace atletico attento intelligente dolce forte creativo uno che non guarda le altre non essere geloso ma nemmeno disinteressato non dimenticare le date di anniversario compleanno laurea e tutti i discorsi degli ultimi 6 mesi ??????
E che per far felice un uomo basta concedersi e non rompere le scatole ???????
O è il contrario ?????
(Quest'ultima parte mi è stata inviata via sms da un'amica ora divorziata ...... )
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4
Ci sono 89 persone collegate

< novembre 2022 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
       
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
A proposito di: (2)
Battute & Barzellette (3)
Consigli utili ... (1)
dalla natura la cura del mese (1)
Detti e proverbi popolari (27)
Meteo (3)
Mondo femminile (1)
Musica (1)

Catalogati per mese:
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021
Maggio 2021
Giugno 2021
Luglio 2021
Agosto 2021
Settembre 2021
Ottobre 2021
Novembre 2021
Dicembre 2021
Gennaio 2022
Febbraio 2022
Marzo 2022
Aprile 2022
Maggio 2022
Giugno 2022
Luglio 2022
Agosto 2022
Settembre 2022
Ottobre 2022
Novembre 2022

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
@Adamo: Ok, ne ho pr...
30/09/2008 @ 15:29:55
Di Mauri83
anche la mòiera ha l...
30/09/2008 @ 11:52:13
Di adamo
@Eva: Per quanto rig...
26/09/2008 @ 17:26:58
Di Mauri83
nel secondo proverbi...
26/09/2008 @ 15:02:37
Di eva
[...] Approfitto del...
17/09/2008 @ 10:50:33
Di Rio-Vitto
e d'acquisto nell'ar...
04/09/2008 @ 00:51:49
Di clemente
Ad esempio potrebbe ...
04/09/2008 @ 00:48:29
Di clemente
Primario: Ehm, dici ...
28/07/2008 @ 17:49:51
Di Mauri83
un uomo che ha vissu...
28/07/2008 @ 11:54:37
Di primario di geriatria
Alex: Grazie mille! ...
22/07/2008 @ 15:39:12
Di Mauri83

Titolo
Musica (2)
Natura (1)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Nessun sondaggio disponibile.





29/11/2022 @ 01:27:43
script eseguito in 94 ms